CUCINA PARADISO

Involtini alla messinese

MESSINESI2

CARNE, FINGER FOOD | 3 maggio 2015 | By

Questa ricetta mi ricorda la mia infanzia, no, non ho origini messinesi, ma la mia mamma le comprava sempre del nostro macellaio di fiducia, che invece le aveva.

E’ un secondo piatto sano e molto gustoso, semplice e povero nei suoi ingredienti ma davvero ricco di sapore. Unico “difetto”? Tanto aglio! quindi consiglio di farlo una sera quando il giorno dopo sapete di non avere un appuntamento galante o di lavoro! ;-)

Detto questo vi assicuro che piacerà a tutti, grandi e piccini.

Se realizzati in formato mignon sono ideali anche come finger food.

MESSINESI

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 600 g di fettine di vitello (che sia magro e senza troppe venature)
  • 4 spicchi d’aglio
  • 6 cucchiai di pangrattato
  • 4 cucchiai di pecorino grattuggiato
  • un mazzetto di prezzemolo
  • olio e.v.o.
  • sale
  • pepe

Prepariamo la farcia: mescolate in una boule il pangrattato e il pecorino, aggiungete l’aglio tritato finemente e il prezzemolo anch’esso tritato.

Regolate di sale e pepe e aggiungete un cucchiaio- un cucchiaio e mezzo d’olio: la farcia non deve essere unta ma ben amalgamata.

Ora decidete il formato delle vostre messinesi: potete farcire le fette intere, o c, come ho fatto io , tagliare le fette in strisciolina di 5-6 cm di largezza.

Farcite ogni pezzo di carne con abbondante farcia, ripiegate a involtino e fermate con uno stuzzicadente.

Io ho usato stuzzicadenti da “party” come li chiamano le ditte, carini anche per servire in tavola, se usate quelli classici ricordatevi di rimuoverli prima di servire.

Ora con mettete la farcia avanzata sul piano di lavoro e “impanate” grossolanamente l’esterno degli involtini: non dev’essere un’impanatura omogenea nè avvolgente l’intera superficie, bensì irregolare e leggera qui e lì.

Scaldate una padella e ungetela con dell’olio (non esagerate, non devono friggere!) e dorate su entrambi i lati gli involtini.

La carne può rimanere rosa in alcuni punti, essendo vitello e magro, una cottura leggera li lascerà pià teneri.

Servite caldi.

Buon appetito…..qui li hanno divorati!

ps. stanno molto bene in abbinamento alla tartare di zucchine e basilico, che sgrassa e rinfresca bilanciando i gusti al palato.

MESSINESI MESSINESI2

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>
*