CUCINA PARADISO

Torta Giulio di Ernest Knam

Torta Giulio di Ernest Knam4

TORTE E CROSTATE | 21 aprile 2018 | By

Torta Giulio di Ernest Knam3Dal grandissimo maestro del cioccolato ecco una ricetta davvero goduriosa.

Immaginate: una frolla al cioccolato burrosa e friabile, uno strato di caramello al burro salato che si scioglie in bocca e uno spesso strato di ganache al cioccolato fondente….. vero food porn.

Nella ricetta originale non c’è, ma io ho completato con una spolverata di cacao amaro, che regale una nota amara che bilancia bene i gusti.

Vi do le dosi per 26 cm di diametro:

INGREDIENTI:

per la frolla al cacao:

  • 200 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 40 g di cacao
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo

 per il caramello al burro salato:

  • 100 ml di panna
  • 100 ml di zucchero
  • 90 g di burro salato (oppure normale + un bel pizzico di sale)

per la ganache al cioccolato fondente:

  • 300 g di cioccolato fondente
  • 220 g di panna

Torta Giulio di Ernest KnamCome prima cosa prepariamo la frolla al cacao: tagliate il burro freddo a pezzetti e mescolate tutti gli ingredienti lavorando in punta di dita per non scaldare troppo l’impasto. Quando sarà omogeneo ed elastico avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo un’ora.

Intanto preparate il caramello: versate in una casseruola dal fondo spesso lo zucchero e fatelo sciogliere senza mescolare.

A parte scaldate la panna senza farla bollire, quando lo zucchero si sarà sciolto in un caramello chiaro, aggiungete la panna e mescolate energicamente. Attenzione: la panna seppur scaldata, a contatto col caramello bollente creerà uno shock termico e salirà di volume, procuratevi una pentola dai bordi alti e non vi spaventate.

Quando si sarà amalgamate la panna aggiungete ora il burro facendolo sciogliere.

Tenete da parte.

Riprendete la frolla, imburrate e infarinate uno stampo diametro 24 cm, stendete l’impasto e rivestite lo stampo. Rifilate i bordi, bucherellate il fondo e coprite con carta forno, su cui metterete fagioli o riso per la cottura in bianco.

Infornate a 180° per 15 minuti in modalità statica, trascorso il tempo, eliminate il foglio di carta con i legumi e cuocete altri 10 minuti.

Sfornate, fate raffreddare, versate sopra il caramello.

Ora dovete far raffreddare bene la frolla col caramello a temperatura ambiente per poi passare due ore in frigo.

Come ultima cosa preparate la ganache scaldando la panna senza farla bollire , versateci dentro il cioccolato sminuzzato e mescolate per scioglierlo bene.

Versate la ganache sulla torta e fate nuovamente raffreddare.

Da ultimo spolverate con zucchero a velo.

LIBIDINE!

Torta Giulio di Ernest Knam4

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>
*