CUCINA PARADISO

Tartare di gamberi marinati all’arancia e pepe rosa con burrata aromatica

Tartare di gamberi marinati all’arancia e pepe rosa con burrata aromatica2

Io amo il crudo, in generale, funghi, verdura, carne, pesce… i sapori sono al loro massimo, e così anche le proprietà nutrizionali. Tartare e carpacci infatti sono tra i miei piatti preferiti.

Oggi vi propongo una tartare di gamberi, che marinerò nel succo d’arancia , aromatizzato da timo e pepe rosa, e che accompagnerò con una crema di burrata, morbida e avvolgente, perfetta.

Anche la burrata verrà lavorata con gli stessi aromi.

Risultato? provate!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 12 gamberi rossi freschissimi
  • 1 arancia bio
  • 200 g di burrata
  • olio e.v.o.
  • sale
  • pepe rosa in grani
  • 4 fette di pane ai cereali

Grattugiate la scorza dell’arancia e spremetene il succo, filtrandolo per eliminare semi e polpa.

Pulite i gamberi: elimiate le teste, zampe e carapace, eliminate il filetto nero sul dorso.

Emusionate il succo d’arancia con 3 cucchiai di olio, aggiungete il pepe rosa schiacciando leggermente i grani e la scorza dell’arancia, salate.

Tritate grossolanamente la burrata, conditela con un cucchiaio di marinatura, un lavorate con la forchetta fino ad ottenere una crema, tenete da parte.

Tritate al coltello i gamberi, lasciandoli in pezzi non troppo piccoli, condite con la restante marinata e fate riposare un paio d’ore.

Con un coppapasta ricavate dalle fette di pane 4 cerchi e fateli tostare in forno o al tosta pane.

Con l’aiuto dello stesso coppapasta componete il piatti, mettendo sul fondo il pane tostato, un quarto della crema di barrata e un quarto della tartare di gamberi che avrete scolato dall’eccesso di marinatura.

Completate con un filo d’olio, scorza d’arancia e timo fresco.

Tartare di gamberi marinati all’arancia e pepe rosa con burrata aromatica2

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>
*