CUCINA PARADISO

Tarte tatin ai porri

arte tatin ai porri3

SFOGLIE E TORTE SALATE | 10 gennaio 2016 | By

La tarte tatin nasce dolce, alle mele ed è uno dei dolci più tipici e famosi. Nato in Francia, la leggenda vuole che sia nato per un errore di una delle due sorelle pasticcere Tatin (da cui il nome), si dice infatti che per sbaglio pose le mele sotto la sfoglia invece del contrario.

Per errore o no la tatin è un dolce meraviglioso.

La versione salata non è da meno ed è declinabile in tante varianti.

Dopo la  tatin alle cipolle caramellate non poteva mancare quella ai porri, buonissima.

arte tatin ai porri2

INGREDIENTI:

  • 3 porri
  • olio e.v.o.
  • timo
  • 1 rotolo di sfoglia
  • sale
  • pepe
  • 100 ml di vino bianco

arte tatin ai porri

Lavate i porri, eliminate la parte verde, le radici e affettate a rondelle piuttosto spesse da circa 1,5 cm.

Scaldate in una padella antiaderente un giro d’olio e appoggiate le rondelle di porro, cuocete per 2 minuti, poi giratele delicatamente e cuocete altri 2 minuti, poi versate il vino bianco, il timo fresco, sale e pepe e cuocete altri 5 minuti.

Ora imburrate una teglia tonda diametro 26 cm, distribuite sul fondo le rondelle di porro, ancora timo fresco e adagiate sopra la sfoglia, “rimboccate” i bordi della pasta verso il basso.

Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta e infornate a 180° per 40 minuti.

Sfornate e rovesciate la tarte tatin su un piatto…. voilà!

arte tatin ai porri3

Comments

    • Leave a Reply

      lucia
      31 gennaio 2016

      No , i haven’t twitter, but I’ve a Facebook page CUCINA PARADISO, and an Instagram profile NOCCIOLINA1984! ;-)

  1. Leave a Reply

    Plenty of Fish Dating Site of Free Dating
    7 febbraio 2016

    A person necessarily lend a hand to make seriously posts I
    would state. That is the very first time I frequented your web
    page and so far? I amazed with the research
    you made to create this actual submit amazing. Wonderful process!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>
*